LOCATION: Milan, Italy          
CLIENT: Confidential
SURFACE:250 Sqm
BUDGET: Confidential
ARCHITECT: Francesca Cutini, Pierangela Crosti
DATE: 2005
PHOTOGRAPHY: Alvise Silenzi
L'obiettivo si presentava ambizioso: trasformare un sottotetto di un palazzo milanese in un appartamento confortevole dove, nonostante la differenza di altezze si potessero distribuire tutti gli ambienti necessari ad un professionista napoletano,collezzionista d'arte,che qui infatti voleva ospitare non solo la propria residenza ma anche un angolo studio.
Francesca Cutini si è occupata del progetto aggiornando la struttura e ridisegnando la distribuzione degli spazi, oltre al disegno su misura degli arredi.
Il palazzo che occupa l'appartamento è un classico esempio di condominio milanese a ringhiera.
per sottolineare il rapporto con la metropoli è stata data grande importanza alle superfici vetrate, che permettono alla luce di invadere gli ambienti.
distribuito su 250 mql'appartamento si sviluppa su una pianta regolare, dove la successione degli ambienti non è vincolata da un corridoio ma viene sottolineata la fluidità dei percorsi.
l'appartamento comprende anche uno studio e un terrazzo raggiungibile attraverso una piccola scala in ferro che collega l'ingresso direttamente con lo spazio all'aperto, tramite lo studio.